fbpx
I nostri social
serie tv più attese 2021

Serie Tv

Le 10 serie tv più attese del 2021

Alla scoperta delle 10 serie tv più attese del 2021: dal ritorno di Dexter e Friends a quello di Bel-Air. E tante novità.

Tempo di lettura: 5 minuti

Archiviato (finalmente!) il 2020, è ora di voltare pagina e proiettarci all’anno nuovo dando uno sguardo a quelle che sono le 10 serie tv più attese del 2021. Tra revival e novità, ecco una selezioni di titoli che vedremo – principalmente in streaming – nei prossimi 365 giorni.

Leggi anche: i 10 telefilm più belli del 2020

Bel-Air

Will Smith, negli ultimi anni, ha ribadito a più riprese l’intenzione di riportare sul piccolo schermo le storie e i personaggi della serie cult anni ’90 Willy, il principe di Bel-Air, ma in un’altra veste. La commedia lascia spazio al dramma. Così, Peacock, il servizio di streaming della rete americana NBC, interessato al progetto, ha commissionato due stagioni di Bel-Air, serie che si basa sul cortometraggio realizzato poco più di un anno fa dal film-maker Morgan Cooper. Smith si limita al ruolo di produttore esecutivo. Per Peacock Bel-Air “sarà incentrato sulle stesse premesse della serie originale: il viaggio complicato di Will dalle strade di West Philadelphia alle dimore recitante di Bel-Air. Con una visione re-immaginata, Bel-Air si immergerà più a fondo nei conflitti, nelle emozioni e nei pregiudizi intrinseci impossibili da esplorare completamente in una sitcom di 30 minuti, pur continuando a mostrare la spavalderia e gli altri aspetti della serie originale”

Dexter

L’ennesimo revival? Sì, ma potrebbe essere l’opportunità che la Showtime offre agli autori di Dexter di correggere gli errori di uno dei finali di serie più criticati di sempre. Lo showrunner originale della serie, Clyde Phillips, torna insieme all’indiscusso protagonista Michael C. Hall per creare quella che Phillips considera “una grande opportunità per scrivere un secondo finale”. Chissà se il finale verrà proprio azzerato del tutto (scelta azzardata, ma assai coraggiosa) o si ripartirà da dove si era finito.

Friends – La reunion

C’è qualcosa di più atteso della reunion del secolo? Da queste parte crediamo di no. L’interesse per la sit-com che ha segnato una generazione è ulteriormente cresciuto da quando Netflix ha inserito nel suo catalogo tutte le stagioni di Friends. Nuove generazioni si sono appassionate alla vicende del gruppo di amici di Manhattan, continuando a decretarne il successo. Sarà la HBO a trasmettere l’evento del 2021. Pronti?

Impeachment: American Crime Story

Sarah Paulson in Impeachment

In principio fu O.J. Simpson, poi toccò all’omicidio di Gianni Versace. Per il 2021 Ryan Murphy, reduce dalle fatiche di The Prom, e il suo storico team di autori tornano a occuparsi degli scandali che hanno segnato la storia recente americana con l’affaire che vide coinvolto l’allora Presidente degli Stati Uniti d’America Bill Clinton, accusato di molestie sessuali nei confronti della giornalista Paula Jones. Tra i produttori della serie figura anche Monica Lewinski, che ebbe un ruolo centrale in questo scandalo. Nel cast della serie figura anche l’attrice feticcio delle produzione di Ryan Murphy, ovvero Sarah Paulson (interpreta il ruolo di Linda Tripp, la talpa che divulgò ai media lo scandalo).

WandaVision

Dopo un anno senza un film Marvel, il 2021 inizia con una serie che, già dai primi trailer diffusi, promette bene. La coppia d’attori formata da Elizabeth Olsen e Paul Bettany riprende i ruoli di, rispettivamente, Wanda e Vision – già interpretati da loro nella saga degli Avengers – all’interno di una sit-com ambientata in una periferia non proprio idilliaca. WandaVision è solo il primo di una lunga serie di titoli che nel 2021 faranno capolino su Disney+ . A marzo l’appuntamento è con The Falcon and the Winter Soldier, seguito a maggio da Loki, e via dicendo.

Colin in Black and White

Colin in Black e White

La miniserie in sei episodi esplora la vita adolescenziale di Colin Kaepernick, concentrandosi sugli anni trascorsi al liceo e sulle esperienze che lo hanno portato a diventare l’attivista che è oggi. Jaden Michael interpreta il giovane quarterback e attivista; Mary-Louise Parker (Weeds) e Nick Offerman (Parks and Recreation) interpretano i suoi genitori adottivi. Lo stesso Kaepernick apparirà nei panni del narratore del dramma che vede Ava DuVernay (When They See Us) come produttore esecutivo. Su Netflix.

Dad, Stop Embarrassing Me!

Jamie Foxx e figlia

Uno dei primi ruoli della carriera d’attore di Jamie Foxx fu nella sketch comedy americana In Living Color, circa una trentina di anni fa. Nel 2021 il premio Oscar per Ray torna in televisione in questa comedy ispirata alla relazione con sua figlia, Corinne. Il duo padre-figlia produce la serie, che vedrà Foxx interpretare più personaggi al fianco di Kyla-Drew (che interpreta la figlia Corinne). Su Netflix.

Generation

Generation

Nel 2021 HBO Max, il servizio streaming della Warner, proporrà ai suoi abbonati i reboot di due serie teen cult come Gossip Girl e Pretty Little Liars. A queste si affiancherà una nuova serie da 10 episodi delle durata di mezz’ora dal titolo Generation, ideata e scritta dalla diciannovenne Zelda Barnz insieme al padre Daniel Branz. La storia segue le vicende di un gruppo di studenti delle scuole superiori che intraprendono un viaggio all’esplorazione della loro sessualità, il tutto all’interno di una comunità conservatrice e bigotta. Tra i produttori figura Lena Dunham.

Inventing Anna

inventing anna

Se in Bridgerton, la prima serie Shondaland di Netflix, Shonda Rhimes si è limitata a produrre, in Inventing Anna, serie attesa per il 2021, la creatrice di Grey’s Anatomy torna a vestire i panni di sceneggiatrice e showrunner. La serie è basata su una storia pubblicata sul magazine americano New York nel 2018 riguardo una falsa ereditiera tedesca che si fa strada nell’alta società newyorkese. Nel cast figurano Julia Garner (Ozark), Anna Chlumsky e Laverne Cox.

Underground Railroad

The Underground Railroad è una miniserie che racconta il viaggio della giovane Cora alla disperata ricerca di libertà in un Sud pre-Guerra Civile Americana. Dopo essere fuggita dalla sua piantagione in Georgia per cercare la celebre Ferrovia Sotterranea, Cora scopre che non si tratta di una mera metafora, ma di una vera e propria ferrovia piena di ingegneri e guide costruita in un sistema segreto di tunnel e binari sotto il terreno sudista. Barry Jenkins, premio Oscar per Moonlight, produce la serie riservata agli abbonati Amazon Prime Video.

Leggi anche: I 5 migliori film (+1) del 2020 secondo la nostra redazione

Iscriviti al nostro canale Telegram per ricevere in anteprima tutti gli articoli di Ultima Razzia!

Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostieni Ultima Razzia

Donazioni sidebar

Informazioni Personali

Totale Donazione: €100,00

Iscriviti al nostro canale Telegram

Telegram

Iscriviti ad Amazon Prime Video

Seguici su Instagram

Loading...

Seguici su Facebook

Ultimi articoli

Leggi anche...

malignant poster james wan malignant poster james wan

Malignant, il Male ramificato secondo James Wan

Cinema

Connect