fbpx
Connect with us
Instagram logo

Mondo Social

Instagram fa la guerra ai filtri che promuovono la chirurgia estetica

Per scongiurare il pericolo del disformismo corporeo, dovuto ad una percezione errata di sé, Instagram ha rimosso tutti i filtri sulla chirurgia estetica.

Tempo di lettura: < 1 minuto

Se siete Instagram-dipendenti e conoscete ogni sua funzionalità, vi sarà capitato, negli ultimi giorni, di scoprire le molteplici possibilità offerte dall’opzione che permette agli utenti di creare dei filtri originali.

Tra i tanti filtri creati ce ne sono alcuni che strizzano l’occhio alla chirurgia estetica. Ad esempio, ce ne sono alcuni, come il “FixMe”, che aggiunge al volto i segni fatti dai chirurghi estetici prima che il paziente entri in sala operatoria. Oppure il filtro “Plastica”, che mostra un volto distrutto da interventi di chirurgia sbagliati.

Instagram si è fermata un attimo a ragionare e ha deciso, nelle ultime ore, di mettere uno stop a questi filtri sulla chirurgia estetica, fino a prendere la decisione di rimuoverli del tutto dal social media di proprietà di Facebook. La motivazione va ricercata nel pericolo di avere, per chi fa uso di questi filtri, una visione distorta di sé (quello che in psicologia viene comunemente chiamato con il termine di disformiso corporeo).

Instagram, in una nota ufficiale, fa sapere che rivedrà completamente le regole per la creazione dei filtri.

Ti potrebbe interessare anche: La schizofrenia dei backup: dalla conservazione perenne, ai messaggi che si autodistruggono

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti al nostro canale Telegram

Telegram

Seguici su Instagram

Loading...

Seguici su Facebook

Ultimi articoli

Leggi anche...

Back to black Back to black

Back to black – Recensione del film di Sam Taylor-Johnson su Amy Winehouse

Cinema

Connect