fbpx
I nostri social
Onward

Cinema

Onward, una magia Pixar per risollevare i cinema

Posticipato di cinque mesi, arriva al cinema l’ultimo film Pixar, Onward, dedicato alla magia di uscire dalla propria comfort zone.

Tempo di lettura: 2 minuti

Occorreva una magia per riportare i cinema a numeri ragionevoli di presenze e incassi. E non c’era titolo più adeguato a lanciare la ripartenza come Onward – Oltre la magia, l’ultimo arrivato in casa Pixar. L’ambientazione, infatti, è quella di mondo abitato da creature magiche, ormai snaturato da tecnologia e comodità del progresso. Qui vivono i due fratelli elfi Ian e Barley Lightfoot (voci in originale di Tom Holland e Chris Pratt), persone del tutto antitetiche. Il primo serio e smaliziato, il secondo giocoso e appassionato delle ormai obsolete arti magiche. Un giorno, proprio attraverso un rito magico, Barley cerca di evocare il padre defunto, ma riuscirà a materializzarlo solo dalla cinta in giù. Per perfezionarsi, l’incantesimo esigerà una quest destinata a cambiare per sempre le vite dei due ragazzi.

Onward è una commedia on the road colorata ma lontana dai grandi film Pixar

É questo l’incipit della seconda regia pixeriana di Dan Scanlon (già a lavoro su Monster University), che firma una commedia on the road coloratissima, equilibrati ma povera degli acuti dei grandi classici della casa di Luxo Jr. Tuttavia, pur rivelandosi come opera “minore”, si tratta in ogni caso di un’animazione assolutamente rilevante ed educativa, in grado di ragionare in modo chiaro su temi attuali. In un mondo reso banale e prevedibile dal tepore dei modem, la sceneggiatura di Scanlon, Keith Bunin e Jason Headley ci invita a rompere la nostra camera d’eco. Pur non toccando la profondità degli illustri predecessori, questo “piccolo” film dall’anima spiccatamente pedagogica riesce a maturare un certo spessore, grazie alla rielaborazione fantasy del canonico romanzo di formazione.

Onward

Onward – Oltre la magia arriva al cuore dipanando il bellissimo rapporto altalenante tra Ian e Barley. Il primo, il minore, vuole essere un ragazzo responsabile, ben inserito nella propria scuola ed estraneo a ogni eccentricità; il secondo, invece, è più spensierato, e vive in maniera viscerale la propria passione per magia e giochi di ruolo. Inoltre, ogni personaggio, rispettando l’avverbio di luogo del titolo (letteralmente “in avanti”), subisce un cambiamento positivo e radicale, nel rapporto con sé stesso o con la società. Non a caso, si tratta del primo film Disney a introdurre un personaggio esplicitamente trans-gender. Fondamentale è anche il tema della paternità, anch’esso esposto a sgretolamento e ribaltamento di senso. Come da tradizione il cast italiano di doppiatori è ricco di vip di ogni estrazione, da Fabio Volo a Sabrina Ferilli, da Favij a David Parenzo (!).

In attesa di sapere se la prestazione di Onward aiuterà l’industria a rilanciarsi in questi tempi incerti, non si può che consigliare quest’opera dignitosa che intrattiene con intelligenza e non risparmiando momenti commoventi. Ironicamente, gran parte degli esercenti italiani (il film è uscito in 500 copie) si lega a un’opera che invita ciascuno a uscire dalla propria bolla e a prendere di petto il mondo con le sue gioie e le sue insidie.

Ti potrebbe interessare anche: Tales from the Loop ed il rapporto uomo-tecnologia

Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultimi articoli

Sostieni Ultima Razzia

Donazioni sidebar

Informazioni Personali

Totale Donazione: €100,00

Seguici su Facebook

Iscriviti al nostro canale Telegram

Telegram

Seguici su Instagram

Loading...

Iscriviti ad Amazon Prime Video

Leggi anche...

Lupin Lupin

Omar Sy è Lupin, promossa la serie sul ladro gentiluomo

Netflix

One Night in Miami One Night in Miami

One Night in Miami e l’attuale richiamo al black power

Amazon Prime Video

Netflix febbraio 2021 Netflix febbraio 2021

Le novità Netflix di febbraio 2021

Netflix

Miglior Attore Non Protagonista Oscar 2021 previsioni Miglior Attore Non Protagonista Oscar 2021 previsioni

I possibili candidati a Miglior Attore Non Protagonista agli Oscar 2021

Cinema

Connect