fbpx
Connect with us

Mondo Social

Facebook ti paga fino a (quasi) 600 euro l’anno se rispondi a dei sondaggi

Novità in casa Facebook. Arriva l’app Viewpoints che permette agli utenti registrati al social media di partecipare a dei sondaggi…e guadagnare.

Facebook Viewpoints

C’è una novità in casa Facebook e si chiama Viewpoints. Si tratta di una nuova applicazione per smartphone e tablet che premia le persone per la partecipazione a sondaggi, attività e ricerche di mercato. Sì, ma in che modo li premia? Con 600 dollari (circa 575 euro) l’anno.

Per Facebook, come scritto nel loro blog, “è il modo migliore sia per migliorare i prodotti sia per ottenere informazioni direttamente dalle persone che li utilizzano”. L’azienda di Menlo Park userà “questi approfondimenti per migliorare prodotti come Facebook, Instagram, WhatsApp, Portal e Oculus a beneficio di tutta la comunità.”

Ma come funziona l’app Viewpoints? Una volta scaricata dallo store, un messaggio invita gli utenti ad unirsi al progetto spiegando quali informazioni verranno raccolte, come verranno utilizzate e quanti punti si riceveranno una volta completato il sondaggio. Un altro messaggio informa gli utenti di quanti punti hanno bisogno per ricevere un pagamento e ogni volta che quel punteggio viene raggiunto, l’utente riceve un pagamento inviato direttamente sul conto personale di PayPal.

Per accedere al programma di Facecbook Viewpoints è necessario inserire il nome, l’indirizzo email, il paese di residenza, la data di nascita e il sesso. Prima di iniziare qualsiasi sondaggio, l’utente viene messo a conoscenza di come verranno utilizzate le informazioni fornite in quel sondaggio specifico.

Facebook, che da sempre ha qualche grattacapo in fatto di privacy, precisa come le informazioni personali non sono vendute a terze parti. Inoltre, le risposte ai sondaggi non appaiono sul profilo personale di Facebook o su altri account collegati senza l’autorizzazione dell’utente.

L’app Facebook Viewpoint è attualmente aperta a chiunque abbia dai 18 anni in su. Al momento, l’app è disponibile solo per chi vive negli Stati Uniti anche se da Facebook fanno sapere come “non vedono l’ora di fornire ulteriori modi per le persone di registrarsi e di espandersi in più paesi l’anno prossimo.”

Lascia il tuo commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultimi articoli

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Leggi anche...

Inter 2009 - 2010 Inter 2009 - 2010

Amarcord nerazzurro: i ricordi di un Triplete infinito

Sport

Michael Haneke Michael Haneke

La trilogia della glaciazione di Michael Haneke

Cinema

Cooperazione Kenya Cooperazione Kenya

Storie di cooperazione che unisce: Andrea, il Kenya e la banalità dell’ipocrisia

Attualità

Gigi Simoni Gigi Simoni

Gigi Simoni, uomo gentile simbolo di un calcio pulito

Sport

Connect