fbpx
Connect with us

Sport

Davide Astori, la Luce nella Terra degli Uomini

Sono passati 2 anni dalla prematura scomparsa di Davide Astori. Il mio ricordo di un Capitano per sempre.

Davide Astori

Era quasi arrivato il momento di uscire di casa. Ricordo che mi trovavo in bagno a prepararmi per andare a pranzo fuori. Si festeggiava il compleanno di mia zia. Era domenica 4 marzo 2018. Lo stesso giorno in cui in Italia si votava per le elezioni politiche. Lo stesso giorno in cui avrei fatto nottata per sapere se davvero Guillermo Del Toro avrebbe trionfato agli Oscar. Lo stesso giorno in cui la Fiorentina affrontava l’Udinese in un campionato fin lì incolore per i giocatori gigliati guidati da Mister Pioli.

E insomma, poco prima di mettere piede fuori casa mi arrivò un messaggio sul cellulare da un conoscente con scritto “Cos’è successo al tuo capitano?”. Che sarà mai successo di così grave? Ho pensato subito ad un infortunio, ad un attacco febbrile, ad un’indisposizione del Capitano viola. Vado subito a vedere su internet e leggo purtroppo quello che non avrei mai voluto leggere. Davide Astori era morto.

La settima che seguì fu emotivamente provante e dolorosa per ogni tifoso viola che stimava Davide prima come uomo e poi come giocatore. Colpi al cuore a ripetizione e groppo alla gola nel vedere piazza Santa Croce stracolma di persone il giorno del funerale; brividi nel sentire il centrocampista Milan Badelj pronunciare quelle parole bellissime e al contempo strazianti durante l’orazione funebre; un nonsense assistere a quell’assurda partita di 7 giorni dopo contro il Benevento dove qualsiasi cosa succedeva sul campo – il gol di Vitor Hugo alle ore 13, il numero della maglia indossata da Astori, su tutti – sembrava un segnale dal Cielo. Partita che si giocò in un Franchi pieno di persone in una domenica dove la pioggia si mischiava alla lacrime.

Da quel giorno, tutte le volte che la Fiorentina gioca in casa al minuto 13 la Curva Fiesole, seguita poi da tutto lo stadio, ricorda con un coro Davide Astori. “C’è solo un capitano”. Sì, nella Fiorentina ci sarà sempre e solo un Capitano che splende ancora di Luce. Lì, nella Terra degli Uomini.

Lascia il tuo commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultimi articoli

Seguici su Facebook

Iscriviti ad Amazon Prime Video

Leggi anche...

Una scena di Sto pensando di finirla qui di Charlie Kaufman Una scena di Sto pensando di finirla qui di Charlie Kaufman

Sto pensando di finirla qui è il più bel pasticcio di Charlie Kaufman

Cinema

Quei bravi ragazzi, il ritorno all’infanzia di Martin Scorsese

Anniversari

Il processo ai Chicago 7 su Netflix a ottobre 2020 Il processo ai Chicago 7 su Netflix a ottobre 2020

Le uscite Netflix di Ottobre 2020

Netflix

Primetime Emmy Awards 2020 Primetime Emmy Awards 2020

Come sono andati gli Emmy Awards 2020

Serie Tv

Connect